-

Le attività didattiche

-

Una scolaresca in visita al Poggio Ferrata

Una scolaresca in visita didattica

-

Attività di laboratorio con i bambini

Attività di laboratorio con i bambini

-

Un asino per maestro

Un asino per maestro

-

PROPOSTE PER LE SCUOLE (Anno Scolastico 2014-2015)

-

Il progetto didattico di seguito illustrato prevede la realizzazione di attività formative che siano per bambini e ragazzi un’occasione per imparare e crescere in un contatto diretto e autentico con la natura.
In particolare, tali attività si basano su un coinvolgimento attivo e partecipato dei ragazzi che, attraverso l’osservazione, la sperimentazione, il gioco, sono stimolati a conoscere la natura e a coglierne gli insegnamenti.
E’ da sottolineare che l’”incontro” tra i ragazzi e la natura è mediato da persone qualificate che vivono e lavorano in campagna.

-

OBIETTIVI

-

L’azienda si pone i seguenti obiettivi nello svolgimento delle diverse attività e iniziative che propone ai suoi visitatori e in particolare alle scolaresche:

- Stimolare comportamenti consapevoli, rispettosi della natura e dei suoi equilibri;

- Approfondire la conoscenza del significato di agricoltura “bio-logica”, esaminando le differenze tra un’agricoltura di tipo intensivo (che ha un impatto negativo sull’ambiente e sull’uomo) e un’agricoltura naturale (che si sviluppa senza danneggiare l’ambiente, che convive con le comunità animali e vegetali esistenti in natura e che consente di portare sulle nostre mense prodotti genuini e salutari);

- Far conoscere le piante e gli animali allevati in masseria e illustrare le metodologie di coltivazione e allevamento naturali;

- Avvicinare i ragazzi al mondo degli ecosistemi naturali;

- Far conoscere la biodiversità animale e vegetale esistente in natura, per capire l’importanza del ruolo che ogni essere vivente riveste per la propria diversità e unicità;

- Educare a una sana alimentazione e a un consumo consapevole, aiutando i ragazzi a maturare la necessaria coscienza critica per scelte sempre più responsabili e autonome;

- Far comprendere il percorso degli alimenti dal campo alla tavola;

- Stimolare la consapevolezza che l’Uomo è parte integrante dell’ambiente, da cui dipende e su cui influisce, per potersi sentire responsabili della sua gestione;

- Potenziare le abilità sensoriali e incoraggiare la manualità;

- Favorire una comprensione più profonda e una maggiore empatia nei riguardi degli esseri viventi, in particolare l’acquisizione di sensibilità e rispetto nel rapporto con gli animali e le piante;

- Far conoscere gli aspetti storici, culturali e antropologici legati al territorio;

- Promuovere e valorizzare l’interazione città-campagna.

-

ATTIVITA’ DIDATTICHE PROPOSTE

-

1) Percorso di approfondimento sull’agricoltura biologica, con osservazione e riconoscimento delle piante coltivate in azienda, descrizione delle fasi di crescita e delle operazioni colturali collegandole alle stagioni, visita alle coltivazioni condotte secondo i principi dell’agricoltura naturale, descrizione delle interazioni tra “selvatico” e “coltivato” nell’azienda biologica e del ciclo chiuso che la caratterizza;

2) Dimostrazione pratica del processo di macinazione del grano - mediante l’utilizzo di un piccolo mulino - seguendo da vicino le operazioni che portano alla produzione della farina e laboratorio di preparazione dei biscotti;

3) Visita agli animali allevati in masseria per imparare, osservandoli da vicino, a riconoscerne le diverse specie e razze, a comprenderne le peculiarità, i comportamenti, il loro modo di alimentarsi e riprodursi. Si potrà capire quali sono le caratteristiche degli allevamenti naturali, evidenziando lo stretto legame che questi hanno con il territorio, l’ambiente naturale circostante e la qualità dei prodotti che forniscono all’uomo;

4) Laboratorio all’aperto “Un Asino per Maestro”, con descrizione dell’asino e suo governo e attività ludico-didattiche in compagnia degli asinelli;

5) Itinerario naturalistico alla scoperta della vita dei campi, dei prati, delle siepi, del bosco, osservando da vicino la complessità di questi meravigliosi ecosistemi, imparando a conoscere gli organismi che li popolano, a comprenderne i cicli biologici e le catene alimentari, a interpretare segni e tracce di animali selvatici, a riconoscere alberi, arbusti ed erbe spontanee dalle particolari proprietà e dai caratteristici profumi.

6) Percorsi e laboratori stagionali sulla coltivazione dell’orto, la produzione del formaggio di capra, la semina del grano, ecc.

N.B. Le attività proposte sono modulabili in funzione dell’età, dei programmi dei cicli scolastici, nonché delle indicazioni o di specifiche richieste avanzate da parte dei docenti.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (costi per alunno, IVA inclusa)

• Mezza giornata (ore 9.00-13.00):  € 6,00

Spuntino (su richiesta) preparato con prodotti biologici della masseria: costo aggiuntivo da concordare.
Lo spuntino è da considerare come alternativa alla merenda o al pranzo al sacco portato dagli alunni e la sua richiesta è da specificare al momento della prenotazione.

-
PRENOTAZIONI
Le visite devono essere prenotate concordando la data, i tempi e le attività da svolgere. E’ necessario inviare una conferma tramite e-mail, comunicando anche l’eventuale presenza di persone con allergie o intolleranze alimentari in modo da prevenire situazioni di rischio.
N.B. Per ciascuna giornata si accetta un numero massimo di 50 visitatori e si prevedono gratuità per gli insegnanti accompagnatori.

-
EQUIPAGGIAMENTO
E’ necessario un abbigliamento sportivo, scarpe comode adatte alla stagione e all’ambiente di campagna e un cappello per ripararsi dal sole; una borraccia con acqua, merenda (se non prenotata in azienda).

——

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

Tel: 080 3612409 (vedi “contatti”)